scioglinodi.com

Il progetto

SciogliNodi City Escape è l’esperienza che nasce dai locals per far conoscere i luoghi e la storia tipici del posto, spesso ignorati dai turisti.


I nostri progetti partono da una ricerca autentica delle tradizioni e delle storie del luogo: intervistiamo personalità di spicco locali e conoscitori della storia, anche in piccoli paesi dove questa non è presente nelle grandi antologie. Inoltre, coinvolgiamo attività locali come piccoli artigiani e artisti per la realizzazione di vere e proprie opere d’arte, utilizzate sia come strumenti sia come premi per chi riuscirà a risolvere tutti gli enigmi.

Chi siamo

Il nostro team ha la missione di creare esperienze uniche ed indimenticabili per turisti e residenti partendo proprio da chi conosce le città, portandovi in vicoli e posti nascosti che difficilmente vengono visitati dai turisti.

 

Collaboriamo con veri esperti e conoscitori della storia locale per creare dei percorsi autentici, in modo da offrire un’esperienza reale basata su fonti dirette. Che vogliate scoprire le attrazioni turistiche più famose o esplorare i vicoli meno conosciuti, SciogliNodi City Escape è il modo più innovativo e divertente per girare la città. (questo paragrafo mi sembra abbia un carattere più piccolo)

 

Inoltre, sosteniamo l’economia locale collaborando con artisti ed artigiani locali per la realizzazione degli strumenti e dei premi che vengono consegnati a chi riesce a completare il gioco.

 

La mappa, le grafiche e tutte le illustrazioni sono state disegnate a mano su carta da un artista e successivamente trasposte in digitale per incrementare il senso di autenticità che altrimenti si perderebbe.

Un ringraziamento speciale a:

Nicola Rosetti

detto "Lu marescialle"

Con un sorriso ed una simpatia contagiosi, per i veri sambenedettesi è impossibile non essersi imbattuti in Nicola!

Grande amante della U.S. Sambenedettese, è un grande conoscitore della storia locale. 

Giacomo Sciarra

detto "giacumi'"

Uno dei massimi conoscitori della cultura e della storia sambenedettese, ottimo cuoco, è un custode delle tradizioni e esperto conoscitore del dialetto.

Vanta un archivio fotografico storico senza eguali.